Analisi dei danni del turbocompressore


 

ANALISI DEI DANNI DEL TURBOCOMPRESSORE

Una perdita di potenza, rumore durante il funzionamento, troppo fumo o eccessivo consumo d’olio possono essere causati da un difetto nel sistema d’iniezione del carburante, da un restringimento o da un blocco nel filtro dell’aria, da un danno nel sistema di scarico o da un problema di lubrificazione.
Quindi, prima di sostituire il turbocompressore, controllare i seguenti punti riportati di seguito:
 MANCANZA DI POTENZA
  • Verificare che il filtro, i flessibili e le tubazioni siano puliti e in buone condizioni.
  • Verificare che il sistema di iniezione carburante sia in buone condizioni e correttamente regolato. Verificare anche che il sistema di gestione del motore (centralina) abbia gli ultimi aggiornamenti software.
  • Verificare che il sistema di scarico, inclusi il catalizzatore e il DPF (filtro antiparticolato diesel) non sia bloccato o danneggiato.
 RUMORE DURANTE IL FUNZIONAMENTO
  •  Verificare che le tubazioni e le staffe di supporto non siano allentate o danneggiate e che i collegamenti siano in buone condizioni.
  • Verificare la presenza di perdite o fessure nell’intercooler.
 TROPPO FUMO O ECCESSIVO CONSUMO D’OLIO
  •  Verificare che il filtro dell’aria non sia ristretto o bloccato.
  • Verificare che le specifiche tecniche dell’olio motore corrispondano perfettamente alle raccomandazioni della casa automobilistica.
  • Verificare che il tubo di drenaggio dell’olio sia pulito e non abbia restringimenti.
  • Verificare che non ci sia una pressione eccessiva nel carter del motore e che il sistema di sfiato del motore funzioni correttamente.
  • Verificare che i flessibili e i giunti siano in buone condizioni.
  • Verificare che non ci siano problemi di lubrificazione nel blocco motore, nel caso in cui vengano trovati olio o depositi di carbonio nel collettore dello scarico o all’ingresso della turbina.
Se non si riscontrano cause ovvie, assicurarsi che il tecnico specialista del turbocompressore esegua un programma approfondito di risoluzione dei problemi.
Evitare di far funzionare il motore con sospetto malfunzionamento o rumorosità del turbocompressore in quanto questo potrebbe danneggiare completamente il motore.
Le cause del danno al turbocompressore di solito rientrano nelle seguenti categorie:

 

  Danni da impatto
Danno alla ruota del compressore o delle pale variabili, causato da piccoli oggetti che entrano ad alta velocità nella turbina o nell’alloggiamento del compressore, portando così ad una limitazione dei movimenti della pala e a uno squilibrio della ruota.
     
      Mancanza di lubrificazione
Lesioni dovute a logorio del turbocompressore e al trasferimento di materiale creato dalla frizione metallo-metallo, alte temperature causate da restringimenti nell’entrata dell’adduzione di olio, posizionamento scorretto della guarnizione e uso di guarnizioni liquide o lubrificanti di scarsa qualità.
     
Contaminazione dell’olio
Danno del sistema di cuscinetti del turbo-compressore causato di solito da un’alta concentrazione di carbonio sospeso nell’olio, causato da cambi d’olio e filtro poco frequenti o scarsa manutenzione. Il danno ai cuscinetti può essere dovuto anche a particelle metalliche causate dall’usura del motore e ad acciaio in frammenti sospeso nell’olio a seguito di un intervento importante sul motore.
     
     Sovravelocità e Temperatura eccessive
 Danno al turbocompressore causato da un lavoro oltre i parametri studiati o al di fuori delle specifiche tecniche del produttore del veicolo. Problemi di manutenzione, malfunzionamenti del motore o modifiche delle prestazioni non autorizzate possono spingere le velocità di rotazione del turbocompressore oltre i limiti di funzionamento, causando guasti dovuti ad affaticamento del compressore e delle ruote della turbina.

 

Fumo eccessivo Perdita potenza motore Rumorosità/Fischi
  • filtro aria sporco
  • sistema aspirazione aria ridotto
  • guarnizione mancante / flangia montaggio rotta
  • regolazione non corretta pompa carburante/ iniettori/ messa in fase della distribuzione
  • valvola wastegate non registrata correttamente
  • turbocompressore danneggiato
  •  filtro aria sporco
  • sistema aspirazione aria ridotto
  • guarnizione mancante / flangia montaggio rotta
  • scarico ridotto per presenza materiale estraneo
  • regolazione non corretta pompa carburante/ iniettori/ messa in fase della distribuzione
  • valvole e/o pistoni bruciati
  • turbocompressore danneggiato
 Spesso il rumore è causato da perdite di gas/aria dovute allo scarico pre-turbina o a perdita boost/aria.
 
Controllare tutti i raccordi – se il rumore continua, controllare i giochi del turbocompressore e le ruote per eventuale contatto con l’alloggiamento.

 

Grippaggio Gioco eccessivo/usurato
Se il gruppo rotore del turbocompressore è grippato o duro nella rotazione, spesso è dovuto a una lubrificazione degradata che causa depositi carboniosi nell’alloggiamento interno del cuscinetto riducendone la rotazione. Una intermittente o insufficiente caduta della pressione dell’olio o sporco nell’olio di lubrificazione può far grippare il rotore. Il turbocompressore è costruito con specifici giochi assiali e radiali del rotore. Se i giochi sono al di fuori dei limiti indicati dalle specifiche tecniche, la causa potrebbe essere dovuta a un problema di lubrificazione, es. olio insufficiente, ingresso materiale estraneo, olio contaminato da liquido di raffreddamento.

 

 

 



CONDIZIONI DI VENDITA

PREZZI

Tutti i prezzi dei prodotti sono da intendersi IVA esclusa, cauzione del reso fuori uso e costi di spedizione a parte, e possono essere modificati in qualsiasi momento senza preavviso, anche in caso di fornitura.
SOSTITUZIONE PRODOTTO

Le spese di spedizione del prodotto in sostituzione sono a carico di Magiprettifiche.com, semprechè il nuovo prodotto sia di valore pari o superiore a quello sostituito. (Nota - Non si potrà optare per il rimborso in caso di reso di prodotto già sostituito ma si avrà diritto al solo cambio merce. Nel caso si effettui più di un reso legato allo stesso ordine saranno applicate le spese di spedizione).
In caso di prodotto difettoso, il Cliente deve contattare tempestivamente il Servizio Clienti (entro 48 ore dal ricevimento) e fornire il numero fattura accompagnatoria allegata al pacco assieme al proprio recapito telefonico.

magiprettifiche.com, previa verifica e riscontro effettivo di difetto di materiali o di lavorazione, si impegna a sostituire l'articolo nel più breve tempo possibile e nel caso di temporanea indisponibilità di magazzino, il Cliente può decidere di attendere i tempi comunicati di fornitura oppure optare per il rimborso.
Si accettano ordini di importo minimo pari a , escluse spese di spedizione o altri costi aggiuntivi. Il Cliente, conclusa la procedura d'acquisto, è tenuto a conservare copia dell'ordine e delle presenti Condizioni Generali di Vendita.
Gli articoli ordinati saranno spediti assieme alla fattura accompagnatoria inserita in busta trasparente applicata all’esterno del pacco da spedire al Cliente.

120%

grado di soddisfazione
(c) Copyright 2020 MAGIP RETTIFICHE SRL - p.iva 02501230243       cookies policy | credits